Candidati Senza Voce incontra a Bruxelles i rappresentanti del governo del Kosovo

Reduci da un incontro con i rappresentanti del governo del Kosovo in giro presso i vari governi europei. Fra il ministro degli esteri belga, il presidente dell’assemblea del consiglio d’Europa ed il primo ministro del Lussemburgo la delegazione guidata dal viceministro della cultura kosovaro Gjergj Dedaj ha incontrato anche noi di ‪Candidati Senza Voce‬ per discutere di ‪Balcani‬ ed ‪‎UE‬.

Fra i temi discussi:

  1. CSV: Briefing su situazione politica ed istituzionale italiana: nulla di nuovo rispetto alle posizioni espresse in questo gruppo (blocco di governo attorno a PD di Renzi che sta incrementando la sua maggioranza parlamentare, assenza di una vera opposizione che possa costituire alternativa);
  2. CSV: Nuovo presidente della repubblica in Italia: profilo del presidente e possibile impatto su linee guida politica estera italiana -> nessun effetto
  3. KOS: Briefing su incontro avuto con ministro esteri Belgio -> cordiale ma nessun impegno preciso; scambio di idee su incontri successivi -> grande preoccupazione per accadimenti in Ucraina -> risolvere al più presto situazione in modo pacifico; invito di CSV a concentrarsi su temi chiave per stabilita’ balcani, i.e: 
    • diritti umani e tutela minoranze etniche, religiose e linguistiche in Kosovo;
    • cooperazione bilaterale UE-Kosovo e sviluppo economico come condizione irrinunciabile per garantire uscita del Kosovo dalla tutela internazionale
  4. Scambio di idee ragioni freddezza Slovacchia e Cipro rispetto riconoscimento Kosovo. Cipro evidente (questione Cipro Nord); Slovacchia … da approfondire
  5. Data base Schengen: come superare storture del sistema che attualmente molto penalizzante e non consente di distinguere fra profughi del periodo della guerra in Kosovo e delinquenti -> ringraziamento per azioni risolutive in questo senso che insieme a Alessandro ed avvocato Trieste esperto in questioni di diritti umani hanno consentito di risolvere casi concreti che ci erano stati segnalati circa un anno fa
  6. Preoccupazione per situazione in Bosnia-Erzegovina ed attività estremisti islamici in quella regione -> possibilità contagio.
  7. KOS: briefing su costituzione nuovo governo -> nessun grosso cambiamento previsto rispetto situazione attuale
  8. Attività del dicastero “cultura / giovani / sport” (adesione al CIO, aree di possibile sinergia con Italia, e.g. monasteri cristiani nella regione, etc
  9. Discussione su ruolo NATO nella regione -> soddisfazione rispetto alla diminuzione dispositivo militare e suo ridispiegamento con funzioni di protezione locale in altri paesi a seguito accresciuta minaccia terroristica (es. NATO HQ a Bruxelles) -> segnale allentamento della tensione. Prevedibile evoluzione gestione spazio aereo e Combat Air Patrol.
  10. Impegno a rimanere in contatto ed invito a recarsi in Kosovo per verificare direttamente situazione

Massimo Bernacconi

Segui la discussione sul gruppo Facebook di Candidati Senza Voce qui

Aggiungi un commento