DELEGIFICAZIONE E SEMPLIFICAZIONE UE: A CHE PUNTO SIAMO?

Facciamo il punto periodicamente sull’annunciato processo di semplificazione e delegificazione a livello europeo, annunciato, lungamente atteso ma ancora lungi dall’essere veramente iniziato (la c.d. “Better Regulation“). L’ipertrofia legislativa non e’ ormai solo propria del nostro paese ma ha contagiato da anni il processo decisionale europeo.

Nonostante le annunciate buone intenzioni, il processo resta ancora, purtroppo, lettera morta … ed il “legificio” che pare ormai diventato la ragion d’essere della Commissione, continua …

E’ pur vero che la tendenza alla frenesia produttiva pare essersi avviata ormai da anni verso una diminuzione delle leggi prodotte ogni anno (vi veda grafico sottostante).
Ciò non deve pero’ far dimenticare che il corpo delle leggi in vigore e’ incrementale rispetto a questi numeri, che vanno sommati (al netto delle norme cancellate), dando luogo all’incredibile numero di 19876 provvedimenti legislativi in vigore (circa) alla data di questo editoriale (fonte: Repertorio della legislazione dell’Unione europea).
Vale la pena notare che, in questo mare magnum per azzeccagarbugli e legulei, siano “ben” 24 (ventiquattro) quelli che si occupano di “Europa dei cittadini” … pari allo 0.12% (zero virgola dodici per cento, sic!) del totale!
Forse e’ proprio da qua, dal fanalino di coda del processo di integrazione europea, che dovremmo ripartire … 
***
Partecipa alla nostra discussione nel forum di Candidati Senza Voce!
***
Ulteriori letture e riferimenti:
P.S. sfidiamo chiunque a trovare comunque dati cosi’ trasparenti per quanto riguarda il nostro paese e la pletora di legislazione nazionale, regionale, locale, delegata, etc etc …

Aggiungi un commento