IL RUOLO DEL LEGISLATORE NELLE QUESTIONI SCIENTIFICHE: IL CASO VACCINI

Non volendo e nostro malgrado, ci siamo fatti trascinare anche noi nella polemica pro o contro i vaccini.  
CSV si occupa di economia, politica e questioni internazionali. Non abbiamo la competenza per affrontare questioni scientifiche o mediche. Come non ne hanno in genere i politici. 
Per questo motivo riteniamo che si debba piuttosto discorrere di “processi” (process, nell’accezione anglosassone) politici; il legislatore (maggioranza ed opposizioni) si dovrebbe basare sui dati che la comunità scientifica può fornire prima di prendere decisioni e non farsi trasportare dalle emozioni, dalla fiducia cieca o dall’ignoranza egualmente orba.
Invece, al solito, di una questione tecnico-scientifica se ne fa una questione politica. 
Sul tema vaccini, come su altri simili, il legislatore dovrebbe quindi tenere in considerazione oggettivi criteri di costo-beneficio e indicatori di benessere sociale basata su criteri quali:

  1. Qual è il rischio della non vaccinazione per la collettività?
  2. Qual è il rischio della vaccinazione rispetto all’incidenza della malattia a seguito di non vaccinazione?
  3. Qual è il costo diretto della vaccinazione rispetto ai costi di una epidemia?
  4. Qual è l’accettabilità sociale di una epidemia?

Solo se vi è trasparenza su questi criteri allora l’obbligatorietà o meno può essere decisa serenamente. Tutto il resto sono chiacchiere fra due campi ugualmente dogmatici ed ideologici.
Partecipa alla nostra discussione sul forum Facebook di Candidati Senza Voce!

2 Comments

  • Le géographe visionnaire
    Posted 5 Giugno 2017 5:00 0Likes

    Non possiamo più discutere con chi non crede alla scienza moderna. Chi nega l'evidenza dei fatti significa che non è parte del Mondo moderno. We are out of time_non abbiamo più tempo!

  • CANDIDATI SENZA VOCE
    Posted 5 Giugno 2017 8:42 0Likes

    Parte del metodo scientifico e' anche il suo continuamente rimettersi in discussione … non possiamo scivolare nell'eccesso opposto che e' quello del dogmatismo fideistico …

Aggiungi un commento