I sindacati della funzione pubblica internazionale ai ferri corti con la Commissione Europea

A quanto risulta a CSV da fonti interne ai palazzi di Bruxelles, la Federazione Sindacale Europea dei Servizi Pubblici (EPSU) sarebbe in procinto di citare in giudizio la Commissione europea presso il Tribunale Generale dell’Unione Europea a causa della mancata attuazione e trasposizione a livello legislativo dell’accordo siglato con le parti sociali il 21 dicembre 2015.
L’accordo riguarda i diritti di informazione e consultazione per i lavoratori delle amministrazioni centrali che sono stati esclusi dai diritti di consultazione ai sensi della Direttiva sull’informazione e la consultazione e in relazione ai trasferimenti di imprese e ai licenziamenti collettivi.
Vi terremmo informati sugli sviluppi, che si annunciano alquanto veloci … 

Aggiungi un commento