LEGITTIMA DIFESA: ”SE DOVESSE PASSARE QUESTA LEGGE, COL CAVOLO CHE ACCETTERO’ ANCORA INVITI A CENA DA QUALCUNO”.

Esiste gia’ una legge sulla legittima difesa, che necessita’ c’e’ di riformarla se non quella di pagare una marchetta elettorale in ossequio a non so quale emergenza sicurezza quando negli ultimi anni gli episodi di violenza non hanno fatto che diminuire.
Immaginate che qualcuno inviti nella propria abitazione ”un amico” con l’obiettivo di farlo fuori, o che entri per errore o con intenzioni non minacciose (es. per recuperare un pallone, drone, aquilone) l’idea che siamo legittimati a sparare a qualcuno solo perché invade la nostra proprietà privata e’ il peggio dell’americanismo becero di questo riflusso i inizio secolo…le armi sono una cosa seria! Ed e’ per questo che ogni volta che qualcuno viene ucciso una inchiesta e’ necessaria: non si può passare sopra ai principi base del diritto , da XXV secoli a questa parte osservati.
Un’altra battaglia di propaganda di questo governo giallo-verde che non riuscendo a risolvere i problemi base del paese, in primis quelli economici, si affida ad una serie di iniziative immaginifiche al solo scopo di soddisfare la voglia di sangue di una opinione pubblica sempre piu’ spaventata e disorientata…aspettiamo il primo pogrom..
Buona riflessione.

Aggiungi un commento