CONSEGNATA A MANO LA LETTERA DI RICHIAMO EU SULLA MANOVRA DEL POPOLO

“La Commissione europea ritiene che la manovra presentata dall’Italia indichi un “inadempimento particolarmente grave rispetto agli obblighi di politica di bilancio previsti dal Patto di Stabilità e Crescita”. La decisione del governo italiano di pianificare “un’espansione fiscale vicina al 1% di Pil, contro l’aggiustamento di bilancio raccomandato dal Consiglio dell’Unione Europea, e la dimensione della deviazione (un divario di circa l’1,5% del Pil) sono senza precedenti nella storia del Patto di Stabilità e Crescita”. In più, il quadro macroeconomico alla base del progetto di bilancio non è stato approvato dall’apposito organismo indipendente, l’Ufficio parlamentare di bilancio, e questo, in base a una prima valutazione, rappresenta una violazione delle norme Ue”

Aggiungi un commento