IL PATTO DI MAIO-SALVINI , LEGATO DA PROMESSE POCO PRATICABILI.

Anir Anera Non dimentichiamoci come è nata l’alleanza di governo. E non dimentichiamoci che il contratto ha messo insieme un po’ di ognuna delle propagande elettorali. Il paese in quanto tale non è l’obiettivo del duo DiMaio/Salvini ma il mantenimento di una serie di promesse poco praticabili. Tant’è che sono costretti a riguardare, al ribasso, i provvedimenti. Di Crescita, scuola, formazione, ricerca, cultura, lavoro, impresa, non c’è traccia. Io penso sia giusto continuare a sottolineare il rischio, da qualunque parte provenga. Poi sta alla responsabilità, in questo caso irresponsabilità, riflettere, confrontarsi ed eventualmente, riformulare.


Aggiungi un commento