IL VOTO E’ UNA COSA SERIA…

Alcas Elzer Nino scusate se mi permetto: secondo voi io al Parlamento Europeo dovrei votare una Iva Zanicchi o un altro Salvini il cui fantasma aleggiava sulle riunioni del Parlamento ma lui fisicamente era altrove?
Non so in queste elezioni, spero che sia diverso, però (è una mia pessimistica riflessione, potrei benissimo sbagliarmi: io sono un uomo della strada, non un politico…..) è mia impressione che la politica italiana abbia scambiato il Parlamento europeo come un comodo luogo dove sistemare i vari politici che non hanno ottenuto lo scranno in Italia, così in quel luogo, a differenza degli altri stati europei, non sono mai stati proposti professionisti che sfruttassero al meglio le varie situazioni che via via si sono presentate nel tempo per fare gli interessi del nostro Paese: in poche parole l’Europa da noi venne presa un pò sottogamba anche se siamo uno degli Stati Fondatori. Ora dobbiamo cercare di recuperare il tempo perduto e non è facile farlo per ovvi motivi; perciò prima di esprimermi voglio capire bene chi ci rappresenterà in Europa. Se sono le solite mezze scartine invece di andare a votare me ne vado a fare un giro in riviera 🙂

Buona riflessione

Aggiungi un commento