PROVINCE: E LA FARSA CONTINUA…COM’ERA LA STORIA DI FARE LE PENTOLE SENZA I COPERCHI?

Una proposta di legge della Lega per l’elezione diretta dei consigli provinciali. Anche il veto dei 5 Stelle si sta ammorbidendo

Repetita iuvant…era febbraio 2016 CSV scriveva:

LA PESANTE EREDITA’ DELLE PROVINCE “ABOLITE”

Sull’abolizione delle province si e’ giocata la solita partita fra operazione cosmetica e reale esigenza di ridurre i livelli ed i centri di spesa. Ora, dopo la grande riforma di un anno e mezzo or sono, ancora le competenze non sono chiare e decine di migliaia di dipendenti pubblici (stipendiati) sono ancora in attesa di assegnazione di una funzione, mentre il sottobosco politico si e’ riciclato dai consigli provinciali alle poltrone delle 76 “Aree Vaste” … insomma … vera rivoluzione copernicana o solita manovra gattopardesca? Al momento, pare piuttosto che la seconda ipotesi sia quella maggiormente gettonata … le buone idee non servono a nulla se non sono accompagnate da una seria e puntuale messa in opera.

Aggiungi un commento