Rifiuti, Marsilio: “l’Abruzzo dice stop ai rifiuti capitolini”

LA guerra tra bande all’interno del governo ha inizio, stop ai rifiuti da Roma. La prima conseguenza politica della vittoria del centrodestra in Abruzzo.

Virginia Raggi comincia a tremare, se il contratto stipulato con il precedente governatore abruzzese che prevede l’arrivo di 70.000 tonnellate di rifiuti indifferenziati provenienti da Roma dovesse diventare carta straccia, il sistema gia’ malandato di smaltimento dei rifiuti capitolini potrebbe aggravarsi ulteriormente !

Aggiungi un commento