ROTTE AEREE: GRAZIE AL “FREE ROUTE”NEL 2018 RISPARMIATI 43 MIL.DI KG DI CARBURANTE

I dati forniti dall’ENAV che ha introdotto, prima in Europa, le nuove procedure di navigazione aerea. Emessa meno CO2 per 135 milioni di kg

 Il Free Route è una procedurta innovativa che consente a tutti i velivoli in sorvolo, ad una quota superiore ai 9.000 metri, di attraversare i cieli italiani con un percorso diretto senza far più riferimento al network di rotte che, a partire da quella quota, è stato completamente eliminato. ENAV è stato il primo fra i 5 maggiori service provider europei ad implementare il Free Route, in coerenza con la regolamentazione europea del Single European Sky che ne definisce l’obbligatorietà per tutti gli stati europei a partire dal 1° gennaio 2022.

Aggiungi un commento