RICORDATI DI CELEBRARE LE FESTE

… anche quelle degli altri

  • 25 Aprile: no perché offende i fascisti
  • 2 Giugno: no perché offende i monarchici
  • Primo Maggio: no perché e’ una festa comunista
  • 17 Marzo (1861): no perché offende i neoborbonici
  • 20 settembre: no perché offende i papalini
  • Halloween: no perché offende i cristiani
  • Feste religiose varie (Natale, Pasqua, Kippur, Ramadan, etc): no perché offendono altre credenze religiose
  • 4 Novembre (1918): no perché offende gli irredentisti sud-tirolesi e neo-asburgici …
  • 17 novembre (1989): no perché offende i comunisti
  • Columbus Day (12 ottobre): no perché offende i nativi americani
  • Festa dell’Europa (Schuman day, 9 Maggio): no perché offende i sovranisti

… insomma, non avrete tutti un po’ rotto le scatole con questi veti incrociati? Prendetele per quelle che sono … fine delle ostilità / nuovo inizio/ riconciliazione / occasioni per fare baldoria e guardare avanti.

E godetevele pure voi, che diamine!

Aggiungi un commento