AMMINISTRATIVE INGHILTERRA PUNISCONO LA MAY

I partiti pro-brexit perdono e quelli per rimanere guadagnano e vincono!



DIMENSIONI DI TESTOAaAa

I Conservatori di Theresa May sono i grandi sconfitti della tornata elettorale britannica per il rinnovo di circa 300 amministrazioni locali. I Tories pagano inevitabilmente la gestione della Brexit negli ultimi due anni. Ma neppure il partito labourista può sorridere.

“E’ un momento difficile per il nostro partito e queste elezioni ne sono il sintomo – è stato il commento della premier – Abbiamo il privilegio di gestire il partito in un periodo cruciale e la responsabilità di raggiungere un traguardo storico. Ma penso che il messaggio arrivato dalle elezioni di ieri, sia a noi sia al Labour, sia semplice: andate avanti e realizzate la Brexit“.

Bocciati anche i labouristi

A livello locale i Tories si avviano a perdere oltre un migliaio di seggi su 8mila totali e il controllo di 30 consigli comunali. In calo di almeno 100 seggi anche il Labour party di Jeremy Corbyn.

Aggiungi un commento