COLDIRETTI: FERMARE SVENDITA DEL PARMIGIANO REGGIANO AI FRANCESI. CSV: A PENSARE MALE SI FA PECCATO MA…

DI Carlo Annoni

Non capisco Coldiretti che problemi abbia a convincere i propri associati a tirare fuori i risparmi a fare le proprie offerte. O, da buoni italiani, l’aspettativa e’ che i soldi li tiri fuori lo Stato, ovvero i contribuenti, per ennesima operazione di “socializzazione delle perdite e privatizzazioni degli utili”?

Per favore un po’ di serieta’ e mano ai propri portafogli!

MILANO – Spunta il nome di Lactalis nel processo di ricerca di nuovi investitori per la Nuova Castelli, società di Reggio Emilia fondata nel 1892 che, con circa 500 milioni di ricavi è leader nella distribuzione dei formaggi Dop italiani, oltre che principale esportatore di Parmigiano reggiano. Da mesi il fondo Charterhouse Capital, entrato nel 2014 nel capitale, è alla ricerca di un nuovo socio.
Indiscrezioni danno la multinazionale francese interessata alla acquisizione, e da ambienti vicini al gruppo si apprende che il dossier viene analizzato ma che è uno dei diversi alla attenzione della società francese. Rumors hanno parlato anche di un interesse di Granarolo, ma da fonti vicine alla azienda si apprende che il gruppo della cooperazione bolognese non è interessato.

Aggiungi un commento