di Marialuisa Colonna Romano

Evento Manduria e simili. In questi casi i colpevoli secondo il pubblico sono i ragazzi e i genitori ed in effetti non lo si può negare. Ma vorrei osservare che ci sono anche altri enti e istituzioni responsabili dell’educazione dei ragazzi. Inoltre non ha minori responsabilità la classe dirigente politica ed economica di questo Paese che sembra seminare divisione e disprezzo per le persone diverse magari perché più timide e isolate o comunque non spaccone. E infine ci siamo noi adulti spesso troppo impegnati a dimostrare che l’egoismo (quello sano dicono) è il principale navigatore satellitare che guida le nostre scelte. La mente e il cuore sono stati sostituiti dalla pancia. E per la strada in cui ci siamo incamminati sarà difficile renderci conto dell’inevitabilità del ripetersi di questi episodi. Prima o poi comunque ne saranno vittime anche gli adulti spacconi, forse soltanto allora si capirà quanto siano sbagliati i principi intrisi di odio ormai sistematicamente seminati da troppi responsabili della vita pubblica.

L'immagine può contenere: una o più persone e persone sedute

Aggiungi un commento