JUNCKER: NOMINA MIO SUCCESSORE NON TRASPARENTE

Il presidente uscente della Commissione Europea, J-C Juncker, esterna il suo disappunto parlando della procedura seguita per la nomina del suo successore, il ministro della difesa tedesco Ursula von der Leyen.

Senza mettere in discussione la qualità della scelta, Juncker ha rilevato come la procedura seguita sia stato frutto di un compromesso raggiunto a porte chiuse e contrario al principio dello “spitzenkandidat” che contraddistinse invece la sua elezione.

E se lo dice lui c’è da crederci …

Nel frattempo, il Parlamento Europeo si è espresso nello stesso senso … potrebbero esserci sorprese al passaggio parlamentare? Non crediamo, ma i musi sono lunghi …

Aggiungi un commento