Camorristi scarcerati, festa in piazza con fuochi d’artificio

Fuochi d’artificio, champagne e un cantante neomelodico che si è esibito tra gli applausi e i cori del centinaio di persone scese in strada per salutare il ritorno nel quartiere di due affiliati ai clan Longobardi e Beneduce, in libertà dopo quasi dieci anni di carcere. È lo spettacolo andato in scena giovedì sera a Monterusciello, tra i palazzi popolari denominati «600 alloggi», in uno dei rioni più a rischio di Pozzuoli. Qui, verso le 18.30, sono arrivati Giovanni Illiano, detto «fasulillo», 48 anni, e Silvio De Luca, 41 anni, detto «Silviotto u nanetto», accolti dalla folla come due star.

LA CAMORRA

Aggiungi un commento