CORONAVIRUS: IL NUMERO DELLE VITTIME SALE A 106. LA GERMANIA HA CONFERMATO IL PRIMO CASO

Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità è in visita a Pechino per valutare la risposta della Cina a un nuovo coronavirus quando il bilancio delle vittime ha superato i 100 e il numero di casi è salito da un giorno all’altro.

Gli sforzi globali per frenare la diffusione della malattia si sono intensificati. Aziende tra cui Honda Motor Co. stanno evacuando i lavoratori dalle aree della Cina più colpite dallo scoppio. Gli Stati Uniti hanno affermato che i cittadini dovrebbero riconsiderare il viaggio in Cina, mentre Hong Kong ha annunciato la chiusura temporanea di tutte le strutture sportive e culturali a partire da mercoledì.

Il bilancio delle vittime sale a 106
I casi confermati in Cina salgono a 4.515
Il direttore generale dell’OMS si reca in Cina
Le azioni crollano in tutto il mondo su nervosismi virali
Tieni traccia dell’epidemia di virus qui

Il numero di morti è salito a 106, ha detto martedì la National Health Commission cinese. Il numero di casi confermati sulla terraferma è salito a 4.515, da 2.744 di lunedì. Cento delle vittime sono avvenute a Hubei, la provincia in cui si trova la città di Wuhan.

Sono stati segnalati casi di infezione in Asia e Australia, così come negli Stati Uniti, in Francia e in Canada. La Germania ha confermato il suo primo caso.

Aggiungi un commento