EMERGENZA CLIMATICA: IL PIL PROCAPITE REGISTRERA’ UN MENO 23% A LIVELLO GLOBALE. ITALIA AL QUINTO POSTO NELLA CLASSIFICA DEGLI STATI PIU’ VULNERABILI

Con l’aumento delle temperature l’ex bel paese vedra’ un impoverimento della propria ricchezza, il mancato contrasto ai cambiamenti climatici diventera’ una vera palla al piede per lo sviluppo economico, dovremo farcene una ragione.

Lo scioglimento dei ghiacciai portera’ conseguenze di tipo economico rilevanti:

!) il Polo Nord e zone limitrofe, ritenute fino ad ora inospitali e poco produttive diventeranno luoghi di concentrazione delle materie prime emerse in seguito all’innalzamento delle temperature.

2) Il mediterraneo (quindi anche l’Italia) , da millenni centrale nei rappo0rti tra l’Oriente e l’Europa rischiera’ di ritrovarsi al di fuori delle nuove rotte commerciali poiche’ lo scioglimento dei ghiacciai agevolera’ la rotta Nord, quella che taglia trasversalmente il Polo collegando il Pacifico con l’Atlantico; Addio a traiettoria orizzontale attraverso gli oceani.

Ci auguriamo che i soggetti pubblici e le imprese assumano al piu’ presto un ruolo guida nella transizione verso un mondo piu’ sostenibile.

Aggiungi un commento