Riceviamo e volentieri pubblichiamo: VERISSIMA CRUDELE VERITA’ (tutti gli errori di UE su Ucraina e South Stream, visti dai Russi)

di F.P.

L’articolo di PolitRussia che vi proponiamo (traduzione in questo link) presenta cinicamente tutti gli errori dell’Unione Europea sull’Ucraina ed il South Stream, a seguito dei quali Putin sta ora costringendo l’Unione europea a riconoscere che il caos in Ucraina non è un problema russo, ma un problema UE. 
Dopo aver siglato gli accordi sul gas, in cui il più importante è stato il riconoscimento da parte dell’Unione europea del debito dell’Ucraina ed il disaccordo sul fatto che la Russia ha il pieno diritto di esigere il pagamento anticipato, ci si può aspettare che:
  • semplicemente, per un senso di auto-conservazione di Bruxelles, la Commissione Europea dia denaro a Kiev, oppure
  •  paghi per Kiev o, terza ipotesi, 
  • stia solo a guardare mentre Mosca aggiusta le cose con Kiev. 
Per ragioni politiche, e sotto una pressione da Stati Uniti, Bruxelles ha deciso di non dare soldi a Kiev per il gas è inutile e pericoloso per quel burocrate che firmerà l’ordine di pagamento da parte dell’Unione Europea: la sua carriera sarà finita. 
Pagare direttamente Gazprom per il governo di Kiev è un’umiliazione disastrosa, di fronte all’opposizione, al business, ai contribuenti e agli elettori che non perdoneranno i politici di aver causato uno scontro (armato) con la Russia al sp;p fine di ottenere il diritto di pagare per i debiti delle marionette americane a Kiev!

I funzionari europei hanno anche rifiutato di voltare lo sguardo mentre Mosca regola i conti con Kiev, perché dietro di loro ci sono i distaccamenti di intelligence americana armati con cartelle di scandali raccolti dalla NSA negli ultimi decenni. Di conseguenza, un approccio struzzo (testa sottoterra e culo per aria) ha prevalso in Europa, e con essa la malcelata speranza che Mosca fornirà il gas verso l’Europa a tutti i costi, anche tollerando un “furto a credito da parte del regime di Kiev.


Aggiungi un commento