ANTI-BUONISMO PORTATO AL PAROSSISMO.

CSV .BRUXELLES
BUON GIORNO!
Quelli che oggi sbraitano sono in gran parte orfani del sistema clientelare ora insostenibile visto che siamo in un periodo di vacche magre. Oggi, essi si riempiono la bocca con il termine “buonista” per indicare quelli che non condividono il loro astio verso certe categorie più disgraziate delle loro. Ma dovrebbero anche sapere che come all’epoca nessuno se ne fregava di quelli che non godevano delle briciole che scendevano dal tavolo del potente di turno; ora proprio in virtù di questo anti-buonismo portato al parossismo, chi si e’ fatto il mazzo e riesce a sbarcare il lunario conciliando il pranzo con la cena, non ne vuole sapere di pagare anche per loro. A buon intenditore poche parole … ci pensino bene prima di dare del “buonista” a qualcuno


Aggiungi un commento