ISTIGAZIONE ALLA PAURA…

Anir Anera
Istigare alla paura ha a che fare con: 1) la propaganda, l’Italia invasa dai migranti; 2) l’ignoranza, dati sull’immigrazione truccati; 3) la manipolazione dei più deboli, milioni di italiani impoveriti e impauriti terminali di una narrazione. “Ingaggiando una battuta di caccia nazionale contro altri poveri e diseredati ma con un diverso colore della pelle gli si può cambiare la vita” ( N. Rangeri). Questo insieme determina una condizione psicologica che richiede atti d’emergenza senza una reale necessità. Diceva bene il sociologo P. Musso quando parlava di “imprenditori della paura”.

Aggiungi un commento