CHERIF C. UN CRIMINALE RADICALIZZATO IN CARCERE.

A 29 anni ha già trascorso quattro anni della sua vita dietro le sbarre: sono le prigioni francesi che ha frequentato di più. E’ stato condannato nel 2008 a due anni per una serie di furti, poi di nuovo nel 2011 a due anni, tra cui sei mesi, per un assalto con arma su un adolescente. Nel 2013, questa volta a Basilea (Svizzera), ha ricevuto 18 mesi di carcere per furti. Lo stesso anno, è entrato nel carcere di Mulhouse, dove l’amministrazione carceraria lo riporta come “radicalizzato”. Nel 2016 è stato processato a Singen (nello stato tedesco del Baden-Württemberg) e condannato a due anni e tre mesi per due fatti. Nel febbraio 2012, aveva rubato da un dentista a Magonza 1467 euro in contanti e oro dentale per 6572 euro. Nel gennaio 2016, a Engen (non lontano da Costanza), ha rubato 315 euro da un farmacista.

Aggiungi un commento