IL GOVERNO CONTE NON RATIFICA IL CETA E LE ESPORTAZIONE DI PERCORINO VERSO IL CANADA CROLLA…

Il formaggio sardo sembrava pronto a conquistare un nuovo mercato molto molto redditizio, peccato che l’autostrada commerciale aperta verso il Canada, il primo paese oltre oceano dopo il Giappone ad importare pecorino sardo , si chiuse proprio ad agosto 2018 quando il governo Conte non ratifico’ il CETA.

CETA: accordo tra Unione Europea e Canada, che avrebbe abbattuto i dazi doganali e riconosciuto il valore giuridico delle produzioni “certificate” in Italia.

Per la produzione casearia Sarda la bocciatura dell’accordo da parte del Governo Conte e’ un vero autogol.

CSV: Caro governo giallo-verde troppo facile “risolvere” i problemi dei pastori sardi , da voi creati. mettendo una semplice pezza con i soldi degli italiani, ben 50 mil. di euro.

Chi è causa del suo mal pianga sé stesso.

Aggiungi un commento