Massimo Bernacconi ” Senza una visione di “sviluppo economico” che sia al contempo efficiente, armonica e sostenibile, l’illusione del “lavoro” sarà ridotta alla dazione episodica e non elevata alla prospettiva di lungo periodo atta a poter pianificare la propria vita e raggiungere la propria soddisfazione individuale.”

Daniele Deotto l’italia ha bisogno di una visione precisa di sviluppo economico. Un piano serio che dia le vie generali dei settori che sono da seguire e quelli che invece si possono trascurare. Senza una visione complessiva di lungo periodo rimangono solo le “grandi opere” che danno lavori precari per un lasso di tempo limitato senza discostarsi da una visione assistenzialista.

Aggiungi un commento