C’é democrazia in Italia?

Di Marco Garrone – Irlanda

Con il crollo, lo schianto, dell’etica nel sistema giudiziario italiano, appare chiaro che la democrazia, intesa come tripartita sul modello di Montesquieu non esista in Italia.

Ci sarebbe da mettersi intorno ad un tavolo e parlare di profonde riforme, di resettare la macchina dello Stato e riorganizzarla in maniera piú trasparente.

E invece il nuovo che avanza (Movimento 5 Stelle) é statalista e clientelare come il vecchio che resta (PD e altri).

Immaginiamo che la corruzione sia endemica e culturale in Italia e non ci sia una soluzione etica possibile.

Voi che ne pensate?

Ieri sera ho ascoltato su Radio Radicale per 4 ore il giudice Licata, già condannato in primo grado per falso ideologico…

Pubblicato da Pietro Cavallotti su Giovedì 10 ottobre 2019

Aggiungi un commento